Biot.it Utilizza cookies tecnici e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web. Se prosegui nella navigazione, cliccando su un qualunque elemento posto all’esterno di questo banner, acconsenti all’installazione dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

COSA SONO E A COSA SERVONO I COOKIES?

I cookies sono stringhe di testo di piccole dimensioni conservate nel tuo computer quando si visitano determinate pagine su internet. Se non vuoi accettare i cookies, potrai comunque navigare sul sito e usarlo per finalità di ricerca. Nella maggior parte dei browser, i cookies sono abilitati.

I cookies che utilizziamo non conserviamo informazioni personali ma solo informazioni criptate per migliorare la tua permanenza sul sito.

Possono essere anche di terze parti (quando vengono impostati da un sito diverso dal quello che stai visitando).


Cookies tecnici (strettamente necessari)
Questi cookie sono essenziali per consentirti di navigare nel sito e utilizzare tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornirti alcuni servizi.

Cookies funzionali
Permettono di "ricordare" le scelte che hai effettuato e personalizzare i contenuti del sito al fine di migliorare il servizio a te reso.

Cookies di terze parti: Facebook
Facebook utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione e di "like" sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina https://www.facebook.com/about/privacy  

  

Cookies di terze parti

Il presente sito funge anche da intermediario per cookies di terze parti, utilizzati per poter fornire ulteriori servizi e funzionalità ai visitatori e per migliorare l'uso del sito stesso, come i pulsanti per i social, oppure video. Questo sito non ha alcun controllo sui cookie delle terze parti, interamente gestiti dalle terze parti. In conseguenza di ciò le informazioni sull'uso dei detti cookies e sulle finalità degli stessi, nonché sulle modalità per l'eventuale disabilitazione, sono fornite direttamente dalle terze parti alle pagine indicate di seguito.

In particolare il presente sito utilizza cookies delle seguenti terze parti:

Google Analytics: uno strumento di analisi di Google che attraverso l'uso di cookies (performance cookies), raccoglie dati di navigazione anonimi (IP troncati all'ultimo ottetto) ed esclusivamente aggregati allo scopo di esaminare l'uso del sito da parte degli utenti, compilare report sulle attività nel sito e fornire altre informazioni, compreso il numero dei visitatori e le pagine visitate. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo Ip a nessun altro dato posseduto da Google. I dati trasmessi a Google sono depositati presso i server di Google negli Stati Uniti. 
In base a specifico accordo con Google, che è designato quale responsabile del trattamento dei dati, questi si impegna a trattare i dati in base alle richieste del Titolare (vedi in fondo all'informativa), impartite tramite le impostazioni del software. In base a tali impostazioni le opzioni pubblicitarie e di condivisione dei dati sono disattive.

Ulteriori informazioni sui cookies di Google Analytics si trovano alla pagina Google Analytics Cookie Usage on Websites

 L'utente può disabilitare in modo selettivo la raccolta di dati da parte di Google Analytics installando sul proprio browser l'apposito componente fornito da Google (opt out). 

 

Youtube: una piattaforma di proprietà di Google, per la condivisione di video, che utilizza cookie per raccogliere informazioni degli utenti e dei dispositivi di navigazione. I video presenti nel sito non veicolano cookie all'accesso della pagina, essendo stata impostata l'opzione "privacy avanzata (no cookie)" in base alla quale YouTube non memorizza le informazioni sui visitatori a meno che essi non riproducano volontariamente il video. 

cookie: test_cookie .doubleclick.net non è un cookie permanente, ma è utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie.

Per ulteriori informazioni sull'uso dei dati e sul loro trattamento da parte di Google si raccomanda di prendere visione delle informazioni all'apposita pagina predisposta da Google, e alla pagina sulle Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei partner

 

Plugin Social Network

Il presente sito incorpora anche plugin e/o bottoni per i social network, al fine di consentire una facile condivisione dei contenuti sui vostri social network preferiti. Tali plugin sono programmati in modo da non impostare alcun cookie all'accesso della pagina, per salvaguardare la privacy degli utenti. Eventualmente i cookie vengono impostati, se così previsto dai social network, solo quando l'utente fa effettivo e volontario uso del plugin. Si tenga presente che se l'utente naviga essendo loggato nel social network allora ha già acconsentito all'uso dei cookie veicolati tramite questo sito al momento dell'iscrizione al social network.
La raccolta e l'uso delle informazioni ottenute a mezzo del plugin sono regolati dalle rispettive informative privacy dei social network, alle quali si prega di fare riferimento.

Facebook - (link informativa cookie)
Twitter - (link informativa cookie)
LinkedIn - (link informativa cookie)
Google+ - (link informativa cookie). 

 

Trasferimento di dati in paesi extra UE

 Il presente sito potrebbe condividere alcuni dei dati raccolti con servizi localizzati al di fuori dell'area dell'Unione Europea. In particolare con Google, Facebook e Microsoft (LinkedIn) tramite i social plugin e il servizio di Google Analytics. Il trasferimento è autorizzato in base a specifiche decisioni dell'Unione Europea e del Garante per la tutela dei dati personali, in particolare la decisione 1250/2016 (Privacy Shield - qui la pagina informativa del Garante italiano), per cui non occorre ulteriore consenso. Le aziende sopra menzionate garantiscono la propria adesione al Privacy Shield. 

 

COME DISATTIVARLI

La maggior parte dei browser accetta i cookies automaticamente. Si consiglia di non disabilitare questafunzione, dal momento che ciò potrebbe impedire di muoversi liberamente da una pagina all'altra e di fruire di tutte le peculiarità del sito. Puoi comunque decidere di non consentire l'impostazione dei cookies sul tuo computer; per farlo accedi alle "Preferenze" del tuo browser.

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  • Apri Firefox
  • Premi il pulsante "Alt" sulla tastiera
  • Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona "Strumenti" e successivamente "Opzioni"
  • Seleziona quindi la scheda "Privacy"
  • Vai su "Impostazioni Cronologia": e successivamente su "Utilizza impostazioni personalizzate". Deseleziona "Accetta i cookie dai siti" e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  • Apri Internet Explorer
  • Clicca sul pulsante "Strumenti" e quindi su "Opzioni Internet"
  • Seleziona la scheda "Privacy" e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l'alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  • Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  • Apri Google Chrome
  • Clicca sull'icona "Strumenti"
  • Seleziona "Impostazioni" e successivamente "Impostazioni avanzate"
  • Seleziona "Impostazioni dei contenuti" sotto la voce "Privacy"
  • Nella scheda "Cookies" è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  • Apri Safari
  • Scegli "Preferenze" nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello "Sicurezza" nella finestra di dialogo che segue
  • Nella sezione "Accetta cookie" è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo)
  • Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su "Mostra cookie"

News ed Eventi

COSA SI INTENDE PER RILASSAMENTO PROGRESSIVO DI E. JACOBSEN ?

Il rilassamento è una abilità che ognuno di noi dovrebbe coltivare soprattutto con l'aumento dei ritmi frenetici, degli impegni di lavoro e familiari. E' noto che le persone al giorno d'oggi non dedicano sufficiente tempo a se stesse, non hanno il tempo per percepire la stanchezza, per ascoltarsi, e quindi prendersi il tempo per rilassarsi e energizzarsi.

EYE MOVEMENT DESENSITIZATION AND REPROCESSING (E.M.D.R.) COME NUOVO APPROCCIO TERAPEUTICO

Lo stress è una componente fondamentale della nostra vita e della nostra evoluzione, di conseguenza eliminarlo completamente risulta impossibile, oltre che dannoso.  Ciò che deve essere assolutamente evitato è il raggiungimento del distress, situazione in cui i fattori stressogeni superano i limiti di tollerabilità della persona, dando luogo a tutto l’insieme di reazioni distruttive descritte. 

RIEQUILIBRIAMO IL NOSTRO ORGANISMO ATTRAVERSO IL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO !

L'attitudine dell'individuo a bilanciare l'azione del sistema nervoso autonomo ha delle concrete influenze sul sistema cardio-respiratorio e conseguentemente sul ritmo cardiaco. Il cuore, infatti, non è un metronomo e i suoi battiti non hanno la regolarità di un orologio; pertanto, la variabilità della frequenza cardiaca è fisiologica ed indica il grado di adattabilità psico-fisica dell'individuo in risposta ai diversi fattori, quali respirazione, esercizio fisico, stress mentale, ansia, rabbia, cambiamenti emodinamici e metabolici, ortostatismo, patologie etc.

HEART RATE VARIABILITY: VALUTARE IL NOSTRO STATO DI SALUTE ATTRAVERSO LA VARIABILITÀ’ DEL RITMO CARDIACO.

Ogni individuo si trova quotidianamente a dover fronteggiare diversi stimoli fisiologici ed ambientali, che sottopongono il proprio organismo ad un perenne sforzo di adattamento. Il Sistema Nervoso Autonomo (SNA) assume un ruolo fondamentale in questo frangente, poiché pone in evidenza la capacità di adattarsi ed adeguarsi della persona: agisce, infatti, come una sorta di “direttore d’orchestra” regolando tutti i processi fisiologici, tanto in condizioni normali quanto patologiche, attraverso l’alternanza di azioni eccitatorie ed inibitorie.

SUCCESSO DEL DISPOSITIVO PAPIMI – ENERPULSE A SALUSCIENZA 2018 - Congresso Nazionale di Medicina Integrata, Scienza e Fisica Quantistica.

Grande successo per l’azienda Bio-t, Tecnologie per la Vita, che con lo stand Papimi – Enerpulse è riuscita a coinvolgere un gran numero di partecipanti ospiti a Saluscienza 2018,  Congresso Nazionale di “Medicina Integrata, Scienza e Fisica Quantistica. Verso un nuovo concetto di Prevenzione e di Salute Sociale e Sostenibile”. Il congresso, organizzato da MEDCAM, Salute Medicina Integrata e Scienza, ed altre due importanti realtà è stato patrocinato da enti ed istituzioni quali la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, gli Ordini di Milano, Roma e Bologna, gli Atenei di Bologna, Torino, Padova, Roma Tor Vergata, Milano, Sassari e Catanzaro, l’azienda ospedaliera -universitaria Sant’Andrea e molti altri ancora.

Resistenza agli antibiotici: l’inibizione del Quorum sensing come nuova strategia terapeutica

Da sempre l’approccio più tradizionale per il trattamento d’infezioni batteriche è stato basato sull'utilizzo di antibiotici, molecole che hanno come bersaglio processi essenziali per la crescita batterica come ad esempio la sintesi della parete cellulare, la replicazione del DNA e la sintesi proteica. Sebbene efficace nella cura della maggior parte delle infezioni batteriche, l’utilizzo continuo e spesso indiscriminato di antibiotici causa inevitabilmente la selezione di ceppi resistenti. Le infezioni causate da batteri resistenti agli antibiotici costituiscono un grave problema sanitario ed economico a livello mondiale e oggi questa problematica è diventata una vera e propria priorità di sanità pubblica questo e fenomeno sta aumentando notevolmente e rende necessaria una valutazione dell’impatto in sanità pubblica, specifica per patogeno, per antibiotico e per area geografica.

Il paziente persona: curare il corpo e la mente per alleviare il dolore

Mens sana in corpore sano (una mente sana in un corpo sano), concetto mai stato così vero, fu espresso anticamente dal poeta Giovenale. Oggi questo detto è un appello, che tutti gli specialisti fanno al mondo medico e sanitario, nell’adottare di un approccio olistico. Perché, in futuro, il legame tra salute fisica e mentale sarà una priorità nella gestione della salute della popolazione.

Evoluzioni e stato dell'arte della fisica quantistica. Parola al fisico Ignazio Licata

Ignazio Licata, fisico teorico, noto e brillante ricercatore, divulgatore, professore presso l'Institute for Basic Research di Palm Harbor, Florida (USA) è attualmente direttore scientifico dell'ISEM, Institute for Scientific Methodology a Bagheria (PA) nato dalla confederazione tra UNIPA, CNR e Confindustria come luogo di crossing disciplinare, dove studiosi di diversa provenienza possono dialogare e collaborare. È anche autore del libro “Piccole Variazioni sulla Scienza”. Un libro che collega la fisica alla letteratura, all’economia, alla psicoanalisi, alla filosofia e alla teologia; e invita a riflettere sui tanti aspetti della scienza, dall’epistemologia alla teoria della complessità, passando per l’intelligenza artificiale e la materia oscura. Nelle sue recenti ricerche si è concentrato principalmente sui processi non-locali nella teoria dei campi, sui sistemi sub e super Turing e sulla teoria dell'informazione nei sistemi quantistici (sistemi logicamente aperti).

Traumi: come il cervello riscrive nuovi dati sui vecchi ricordi

Il cervello umano è come un hard disk, memoria ampia ma limitata, e in futuro, forse, anche espandibile. Riscrive i nuovi dati sui vecchi ricordi, soprattutto, quando sono brutti o traumatici. Un recente studio è riuscito, infatti, a individuare i neuroni che aiutano a “cancellare” i ricordi legati alle esperienze traumatiche, liberando la mente da ansie e paure che sono causa di problemi, come il disturbo da stress post traumatico. 

Braccio Bionico: come il pensiero controlla il movimento

Un donna di 27 che, a seguito di un grave incidente stradale, ha subito l’amputazione del braccio destro, potrà controllare la nuova protesi all’arto con il pensiero. Un braccio bionico impiantato attraverso la reinnervazione muscolare mirata o Targeted Muscle Reinnervation, una tecnica complessa, il cui obiettivo è sfruttare un muscolo come il grande pettorale, non più utilizzato dal soggetto amputato all’altezza della spalla. Si tratta di un grande traguardo per la medicina e una speranza per centinaia di persone che ogni anno in Italia a causa di incidenti stradali, domestici o sul lavoro, si trovano ad affrontare la stessa situazione.

Malattie Neurologiche: Grafene e nuovi orizzonti terapeutici

Il grafene, materiale molto sottile costituito da uno strato di atomi di carbonio e dotato di straordinarie proprietà fisiche e chimiche, flessibile come la plastica, ma resistente come un diamante, è un materiale che non finisce mai di stupire gli studiosi. Grazie a queste sue particolari caratteristiche, infatti, è da sempre oggetto di studio da parte di fisici e chimici e per questo applicato in diversi campi, tra cui il biomedico, più recisamente neurologico. Ad oggi, in questo campo, sono ancora pochi i lavori che hanno analizzato e dimostrato le reali interazioni tra il grafene e il tessuto neuronale. Nell’ultimo anno, sono due gli studi che si sono contraddistinti per i risultati raggiunti.

Inergetix CoRe v.6 Upgrade at only 300

WHAT'S NEW

Version 6 is a totally new software, parallel to your actual version, it is an independent CoRe Software totally useful to improve your practice and to enter the largest community of users in Europe.

The new version 6 is 100 times more powerful, and you won't be alone anymore, you can exchange with hundreds of therapists and start to talk the same language for technical/treatment solutions.

Convegno "Biofotoni ed Energia per la Vita" - 28 Settembre 2017, Firenze

Il giorno Giovedì 28 Settembre 2017, presso l'Accademia dei Georgofili di Firenze, si terrà un Convegno con focus specifico sui Biofotoni rispetto al tema dell'evoluzione della vita, allo scopo di favorire un dibattito tra Scienziati, Giornalisti, Medici, Imprenditori ed Agronomi così da disinnescare la linearità riduzionista del sapere meccanico, innescando invece una consapevolezza che riesca a porre le basi per nuovi scenari di ricerca e sviluppo
Patrocinato dalla Regione Toscana e dal Ministero delle Politiche Agricole, ed organizzato da EgoCrea.Net ONG c/o Incubatore UNIFI e Collaboratori, Foundation of Physics Research Center (FoPRC), Magnetic Interactions and Life, il Convegno vedrà la partecipazione di illustri esponenti delle categorie sopracitate, tra cui anche quella dell'Ingegner Andrea Gadducci con una trattazione dal titolo Biofotoni e Coscienza, come la Fisica dei Quanti apre nuove prospettive di consapevolezza ed evoluzione
Gratuite la partecipazione e la collaborazione al Convegno. 

Realizzato al Politecnico Federale di Zurigo il primo cuore artificiale che batte

Un immenso passo avanti nel mondo dell'Ingegneria Medica: al Politecnico Federale di Zurigo, un team di giovani Ricercatori ha realizzato, tramite la tecnica di fusione a cera persa, il primo cuore in 3D che batte. Sebbene questo studio debba ancora essere perfezionato, ha comunque portato alla creazione di un organo in silicone del peso di circa 390 grammi, con un volume di 679 centimetri cubi ed una struttura interna complessa, che riproduce fedelmente il cuore umano, contraendosi ritmicamente per pompare il sangue. 

Fisica Quantistica e comunicazione futura: nuovo record nell'osservazione dell'Entanglement

Nel Giugno del 2017, la Rivista scientifica Science ha pubblicato i risultati di una Ricerca che proverebbe la possibilità di mantenere la connessione tra due particelle entangled, ovvero intrecciate, poste a oltre 1000 chilometri di distanza l'una dall'altra. 
Questa evidenza porterebbe ad auspicare ad una sempre maggiore interrelazione tra la Fisica Quantistica ed i futuri sistemi di comunicazione e telecomunicazione

Cimatica: musica in movimento

Con il termine Cimatica si indica quella teoria che attribuisce alle onde sonore un effetto morfogenetico, ovvero la capacità di sviluppare una forma o una struttura.
Il termine Cimatica deriva dal greco Kyma, ovvero onda, ed indica oggi lo studio che si occupa di come le vibrazioni di un'onda sonora riescano a generare delle forme visibili, grazie alla modificazione della materia, la cui forma varia al variare della frequenza emessa: una perfetta corrispondenza tra suono e forma. 
Nel 1787, il musicista e fisico tedesco Ernst Chladni pubblicò la sua opera più famosa Entdeckungen ùber die Theories del Klanges, ovvero Scoperte sulla teoria dei suoni, in cui fu possibile rendere visibile quello che le onde sonore generavano. Egli fu il primo a descrivere le forme prodotte dal moto di vibrazione applicato ad una membrana sollecitata da un archetto di violino.

MEDCAM  ha presentato SaluScienza 2018
Rimanete sempre aggiornati

MEDCAM, Congresso Internazionale delle Medicine non Convenzionali e Scienze Olistiche, è un progetto che ha lo scopo di creare un trait d'union tra tutte le principali discipline delle Medicine non Convenzionali, la Fisica Moderna e Quantistica, le Neuroscienze e la Biologia, promuovendo in un'unica sede la formazione, la pratica medica terapeutica e l'approfondimento scientifico.

Disclaimer

L'accesso alla visualizzazione dei prodotti e al materiale informativo è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente.Ex D. lgs 46/1997.

Pertanto Bio-t S.r.l. autorizza i soli professionisti a procedere con la navigazione.

Privacy policy e note legali

Contatti

Bio-t S.r.l. Tecnologie per la Vita

Via A. Baldovinetti n.81
00142 Roma
Tel. +39 06.83086609 - 06.64522661
Fax. +39 06 83391913 - Mob. +39 3278566369 
email: info@biot.it - ingegneria@biot.it
www.enerpulse.it - www.medcam.it
www.inergetix.eu - www.saluscienza.it

Certificazioni

                
Registrati presso il Repertorio dei dispositivi medici del Ministero della Salute