News ed Eventi

SUCCESSO DEL DISPOSITIVO PAPIMI – ENERPULSE A SALUSCIENZA 2018 - Congresso Nazionale di Medicina Integrata, Scienza e Fisica Quantistica.

Grande successo per l’azienda Bio-t, Tecnologie per la Vita, che con lo stand Papimi – Enerpulse è riuscita a coinvolgere un gran numero di partecipanti ospiti a Saluscienza 2018,  Congresso Nazionale di “Medicina Integrata, Scienza e Fisica Quantistica. Verso un nuovo concetto di Prevenzione e di Salute Sociale e Sostenibile”. Il congresso, organizzato da MEDCAM, Salute Medicina Integrata e Scienza, ed altre due importanti realtà è stato patrocinato da enti ed istituzioni quali la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, gli Ordini di Milano, Roma e Bologna, gli Atenei di Bologna, Torino, Padova, Roma Tor Vergata, Milano, Sassari e Catanzaro, l’azienda ospedaliera -universitaria Sant’Andrea e molti altri ancora.

Il congresso si è tenuto il 23-24-25 Novembre presso il Centro Congressi del Palazzo di Varignana Resort a Bologna e numerosi sono stati gli sponsor a partecipare. Tra tutti il dispositivo Papimi – Enerpulse ha destato sin da subito un grande interesse verso un pubblico eterogeneo, composto da fisioterapisti, medici, medici fisiatri e osteopati che, potendo entrare direttamente in contatto con il dispositivo ne hanno potuto constatare la polivalenza nel trattare un gran numero di patologie differenti, l’efficacia nell'andare a ridurre in poche sedute i dolori cronici e acuti ed infine, verificandolo in prima persona, anche il semplice utilizzo.  Nel dettaglio, come spiegato ai partecipanti, mediante il rilascio di impulsi magnetici PEMF molto brevi e ad alta intensità, il dispositivo è in grado di attraversare i tessuti biologici fino a 15 cm di profondità, stimolando sia bio-elettricamente che bio-chimicamente il metabolismo e le funzioni naturali delle cellule, riportando in fisiologia il potenziale di membrana.

Nello specifico l'impulso il dispositivo ripristina il normale funzionamento cellulare , attivando i processi di guarigione spontanea, la ri-ossigenazione mitocondriale e l'eliminazione delle tossine. La terapia Enerpulse® , in questo modo, consente in pochi giorni e con poche applicazioni, indolori e di breve durata, di ricuperare il benessere abbandonando definitivamente la sensazione di dolore.

E’ da aggiungere che il dispositivo Papimi® appartenente alla Classe IIa e certificato dall'ente TUV con componistica tedesca, rispetto alle numerose tecnologie simili possiede una caratteristica unica e assolutamente innovativa, in quanto fornisce al medico, oltre allo strumento terapeutico, un valido supporto per la diagnosi. Infatti, Il dispositivo Papimi® grazie all'onda emessa è capace di individuare i così detti "cali di potenziale" che sono in termini più specifici, le sedi dell'infiammazione. In questo modo il dispositivo permette al medico e al terapeuta di formulare una diagnosi approfondita in tempi ristretti e riducendo al minimo il numero di esami richiesti.

I partecipanti sono stati immediatamente coinvolti, trovando nuovi spunti di approfondimento per le proprie terapie e hanno partecipato attivamente alle prove pratiche, poste in essere dall'Ingegner Andrea Gadducci, riuscendo a testare e apprezzare tutte le caratteristiche e le peculiarità uniche del dispositivo Papimi – Enerpulse.

FONTE: Enerpulse-La Terapia